Auto anticipazioni / Berline / Bugatti / City Car / News Auto / Skoda / Super Car / Volkswagen

Volkswagen: le evoluzioni della Beetle più la Bugatti Galibier e la Skoda Youngster

skoda_youngster Volkswagen: le evoluzioni della Beetle più la Bugatti Galibier e la Skoda Youngster

Il sito “Car and Driver” riporta che la nuova generazione della Volkswagen Beetle sarà presto proposta in due interessanti declinazioni: la variante Cabriolet e la versione sportiva R. Quest’ultima arriverà nel 2012 e adotterà il motore 2.0 TSI da 270 CV della Golf R. La Beetle Cabriolet, invece, debutterà nel 2013 e avrà sempre la capote in tela. Intanto, il sito della rivista francese “L’Automobile Magazine” ha pubblicato la ricostruzione grafica dell’inedita citycar di Skoda.

Si tratterà della gemella delle nuove Volkswagen Lupo e Seat Arosa che deriveranno dalla Volkswagen Up! Concept. La vettura di segmento A della Casa ceca dovrebbe adottare la denominazione Youngster e nella gamma si collocherà sotto la Fabia. La Skoda Youngster sarà proposta solo nella variante con carrozzeria a 3 porte lunga 345 cm, in abbinamento alle motorizzazioni 1.2 TDI da 75 CV e 1.2 a benzina da 60 e 70 CV. L’auto è attesa sul mercato nel 2012, al prezzo base di 9.000 euro.

Restando sempre nel Gruppo Volkswagen, il sito britannico “Car” ha pubblicato l’intervista rilasciata da Wolfgang Durheimer, capo di Bugatti. Il manager ha confermato il debutto della Galibier nel 2013. La berlina coupé a 4 porte sarà prodotta nell’impianto di Molsheim in sole 3.000 unità che saranno vendute al prezzo base di 1,2 milioni di euro. Durheimer ha affermato che la Bugatti Galibier adotterà il motore 8.0 W16 e il cambio a doppia frizione della Veyron.

Tuttavia, la novità più interessante sarà rappresentata dalla versione ibrida, destinata soprattutto ai mercati arabi. Inoltre, la vettura dovrebbe adottare anche la monoscocca in carbonio e il telaio in alluminio. Dopo la Galibier, Bugatti introdurrà la nuova generazione della coupé Veyron nel 2014.

Potrebbe interessarti anche...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*