Auto ed ecologia / Auto Ibride ed elettriche / Mercedes Benz / Smart

Smart-Mercedes, Enel e l’e-mobility

Enel e Smart (Gruppo Daimler-Mercedes), hanno siglato a Roma un accordo, che consentirà di avviare un modello di cosiddetta mobilità sostenibile, chiamato e-mobility Italy.

smart-enel-e-mobility Smart-Mercedes, Enel e l'e-mobility

Roma, Milano e Pisa saranno le prime città a sperimentare l’e-mobility

Secondo il progetto, entro il 2010, i cittadini di Roma, Milano e Pisa, potranno sperimentare la mobilità urbana con auto elettriche.

I termini dell’accordo prevedono, che Enel si occuperà di dotare le tre città di circa 400 punti di rifornimento, in pratica distributori di elettricità, per ricaricare le batterie delle auto elettriche, si prenderà carico di tutta la gestione degli impianti, dall’installazione alla manutenzione ed allo sviluppo.

Energia da fonti rinnovabili

I sistemi di rifornimento saranno di ultima generazione e permetteranno di ottimizzare tempi e modalità di ricarica. Inoltre l’energia erogata per ricaricare le batterie, sarà certificata RECS (Renewable Energy Certificate System), che in pratica garantisce, che l’energia elettrica utilizzata per le ricariche, è generata tramite fonti rinnovabili come sole, vento, acqua e geotermico.

Da parte sua Smart, metterà a disposizione di suoi clienti, 100 Smart Fortwo Electric Drive, occupandosi anche della loro manutenzione.

Qualcosa si muove sul fronte delle auto elettriche

Anche se sicuramente le sperimentazioni in tema di auto elettriche, sono ancora limitate e numericamente irrilevanti, sono in continuo aumento, spinte anche da una maggiore sensibilità ambientale e dalla consapevolezza che il petrolio non è infinito.

Lo abbiamo visto già nei mesi scorsi, quando benzina e gasolio erano arrivati a prezzi astronomici.

Potrebbe interessarti anche...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*