Mercedes Benz / Tuning

Mercedes E63 AMG 2009

Mercedes presenta la nuova E63 AMG edizione 2009, a poche settimane dalla presentazione della nuova Classe E. Le differenze rispetto alla berlina “normale” sono soprattutto sotto al cofano, ma anche nell’estetica e nel telaio. 

mercedes-classe-e63-amg-2009-esterni1 Mercedes E63 AMG 2009

La Mercedes E63 AMG, nonostante il suo spiccato carattere sportivo e le altissime performance in termini di velocità e potenza, è un’auto adatta anche alla guida di tutti i giorni. A ciò contribuiscono, oltre ai vari sistemi di controllo elettronici, anche i consumi, che sono stati ridotti rispetto al precedente modello.

Motore e prestazioni

Ma veniamo subito al sodo descrivendo le caratteristiche tecniche del nuovo motore della E63 AMG. Si tratta del 6.3 litri V8, derivato dalla SL 63 AMG, che eroga una potenza massima di 525 CV (386 KW), con una coppia di 630 Nm. Rispetto al precedente modello il motore guadagna circa 11 CV, riuscendo nello stesso momento a ridurre i consumi del 12 per cento.

Le prestazioni velocistiche sono di tutto rispetto, come da tradizione AMG: accelerazione da 0 a 100 Km/h in 4,5 secondi e velocità massima di 250 km/h limitata elettronicamente.

Per quanto riguarda la trasmissione, questa è affidata al cambio sportivo a 7 marce SPEEDSHIFT MCT AMG. Questa trasmissione, oltre a contribuire alla riduzione dei consumi, grazie alla sua particolare progettazione e gestione elettronica, permette di impostare quattro diversi programmi di marcia che sono rispettivamente: C (Controlled Efficiency), S (Sport), S+ (Sport plus) e M (Manuale), impostabili tramite una manopola integrata nella DRIVE UNIT AMG sul tunnel centrale.

mercedes-classe-e63-amg-2009-esterni2 Mercedes E63 AMG 2009

Sistema di sospensioni a regolazione elettronica e nuovo avantreno

AMG dichiara che il sistema di regolazione elettronico delle sospensioni della E63, grazie alla regolazione dell’assetto sportivo RIDE CONTROL AMG, permette di avere sia una guida sportiva su circuito che un’andatura confortevole e rilassata in strada, coniugando la sportività tipica delle auto AMG, con il tipico comfort di marcia delle vetture Mercedes.

Il nuovo assetto sportivi RIDE CONTROL AMG impiega all’avantreno nuove molle in acciaio, che assicurano un comportamento di risposta più sensibile e al retrotreno speciali sospensioni pneumatiche AMG, che grazie alla regolazione di livello automatica, mantengono costante l’altezza della vettura indipendentemente dal carico.

Il sistema di sospensioni gestite elettronicamente varia automaticamente la taratura degli ammortizzatori in base alla situazione di marcia, riducendo l’angolo di rollio della carrozzeria. Il risultato è un adeguamento istantaneo tra comfort di marcia ottimale e massima agilità possibile. Inoltre, premendo un semplice pulsante, il guidatore può scegliere tra le modalità di assetto “Comfort”, “Sport” e “Sport plus”.

Linea sportiva ma con misura

Esterni sportivi ma non troppo carichi o esagerati. La giusta misura ed il buon gusto sembrano aver guidato le mani dei tecnici AMG, che hanno aggiunto sportività alla linea della E63, senza renderla pesante o peggio di cattivo gusto.

Il frontale è caratterizzato su entrambi i lati da parafanghi maggiorati di 17 millimetri con logo “6.3 AMG”, nuovo spoiler anteriore AMG con grandi feritoie integrate e luci diurne AMG con tecnologia a LED. In abbinamento con l’Intelligent Light System (a richiesta), E 63 AMG è dotata di proiettori anteriori scuri. 

Inoltre, troviamo i rivestimenti sottoporta AMG e la grembialatura posteriore AMG con diffusore nero. Per concludere citiamo lo scarico sportivo AMG con doppi terminali cromati dal nuovo design.

Interni sportivi ma non troppo

Gli interni sono caratterizzati dai sedili sportivi AMG regolabili elettricamente con sostegno laterale ottimizzato ed il volante sportivo AMG a quattro razze con comandi del cambio AMG integrati. Totalmente nuovo e riservato solo alla Mercedes E 63 AMG, è il selettore del cambio AMG con tecnologia “one-touch”.

Accanto alla consolle centrale è situata la DRIVE UNIT AMG, che offre ampie possibilità di regolazione per il cambio sportivo MCT, le funzioni dell’ESP, la messa a punto dell’autotelaio ed il programma AMG. Di serie sono anche i rivestimenti in pelle in tre diverse tonalità, il quadro strumenti AMG con menu principale AMG, le soglie d’ingresso con logo AMG e la pedaleria sportiva, entrambi in acciaio.

mercedes-classe-e63-amg-2009-interni Mercedes E63 AMG 2009

Personalizzazioni  ed equipaggiamenti a richiesta della E63 AMG

Se non dovesse bastarvi il livello di sportività della E63 AMG, c’è la possibilità di aumentarlo ordinando la speciale versione Performance, che comprende nell’ordine:

– cerchi in lega AMG da 19 pollici con tecnologia di forgiatura leggera
pneumatici da 255/35 R 19 anteriori e 285/30 R 19 posteriori
– assetto Performance AMG con taratura più rigida delle sospensioni
– differenziale autobloccante a lamelle con effetto bloccante del 40%
– spoiler AMG sul cofano del portabagagli
– volante Performance AMG con design a tre razze

Inoltre, sono disponibili a richiesta e singolarmente i seguenti accessori firmati AMG PERFORMANCE STUDIO:

– cerchi in lega AMG da 19 pollici con tecnologia di forgiatura leggera
– pneumatici 255/35 R 19 (anteriori) e 285/30 R 19 (posteriori)
– pacchetto di allestimenti esterni in carbonio AMG
– allestimenti interni in carbonio AMG
– soglie di ingresso AMG illuminate
– tappetini AMG

Sicurezza attiva e passiva

Sulla Mercedes E63 AMG sono stati adottati di serie tutti i dispositivi di sicurezza di ultima generazione introdotti da Mercedes, tra cui citiamo l’Attention Assist, il sistema di protezione preventiva degli occupanti PRE-SAFE, il Brake Assist PLUS, sette airbag e i poggiatesta attivi Neck-Pro.

Disponibili a richiesta, inoltre, il sistema antisbandamento con Blind Spot Assist, il sistema di assistenza abbaglianti adattivi e lo Speed Limit Assist.

Concludiamo dicendo che per il momento non si conosce il prezzo della E63 AMG, che sarà commercializzata a partire dal prossimo agosto 2009.

Potrebbe interessarti anche...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*