Crossover / Fiat / Jeep / SUV (Sport Utility Vehicle)

Fiat e Jeep: SUV e Crossover 2017

I SUV e Crossover del Gruppo Fiat-FCA con il marchio Fiat e Jeep, nella gamma 2016, 2017, sono in grado di soddisfare i diversi segmenti di mercato e fasce di prezzo. i piccoli SUV in particolare, chiamati anche crossover, stanno riscuotendo un grande successo in termini di vendite e gradimento del pubblico. Fiat e Jeep non si sono fatti scappare l’occasione immettendo in questi ultimi anni 6 modelli, di cui alcuni completamente inediti ed altri come Jeep Wrangler ad esempio, rinnovati e già presenti sul mercato da molti anni.

I SUV e Crossover sono autovetture adatte alla città e agli spazi aperti e va detto che oltre al mercato europeo, quello americano è da sempre molto adatto a questo tipo di vetture. Fiat con la l’acquisto del marchio Jeep in particolare ha raccolto una forte eredità in termini di Know How nel settore dei SUV/Fuoristrada a trazione integrale, che sta mettendo a frutto, bisogna dire in modo sempre più efficace. Andiamo ora ad elencare i SUV e Crossover con marchio Fiat e Jeep attualmente sul mercato, partendo dall’attesissima Fiat 500X.

Fiat 500x

fiat-500x-suv-2015 Fiat e Jeep: SUV e Crossover 2017

E’ il più piccolo dei SUV Fiat Group ed è nato soprattutto per rispondere alle esigenze della clientela americana. Lungo 4,25 metri, è un ibrido tra un modello da città e uno più grande, medio. Per le classificazioni standardizzate si trova a cavallo tra il segmento B e il segmento C. Viene presentato in due versioni distinte, che si distinguono soprattutto per la trazione: una è integrale ed è stata studiata per il tempo libero, con forme e soluzioni più adatte a percorrere anche strade sterrate e difficili, l’altra è solo anteriore ed è perfetta per la città.
Può essere considerata come una 500 in formato maxi, dove tutti gli elementi distintivi di questo modello di successo vengono ingranditi e resi adeguati a un modello crossover. Tra le varie caratteristiche peculiari di questo modello c’è l’incredibile cambio a 9 rapporti che viene accoppiato al motore 2.0 M-Jet da 140 cavalli con trazione integrale.

Fiat Freemont

suv-fiat-freemont-2015 Fiat e Jeep: SUV e Crossover 2017

Fiat Freemont è il primo vero SUV prodotto a marchio Fiat, una vettura di segmento D che è andata a sostituire ben 3 veicoli, due a listino Fiat (Ulysse e Croma) e una Dodge (Journey). E’ una vettura adatta al tempo libero ma anche alla città, di dimensioni molto abbondanti che nasce dalla fusione tra lo spirito americano e lo stile italiano. In pochi gesti diventa una vettura a sette posti, alzando semplicemente il pianale del bagagliaio e raddrizzando l’ultima coppia di poltrone. Quando utilizzata a 5 posti, il vano posteriore si presenta particolarmente ampio e comodo.

I motori diesel di questa vettura sono tutti di produzione italiana, i classici propulsori realizzati da fiati per le sue vetture, mentre quelli benzina derivano dall’esperienza Chrysler. In particolare, quest’ultimo propulsore benzina è piuttosto spinto: un 3.6 V6 da 280 cavalli che per caratteristiche è più adeguato al mercato americano che non a quello europeo.
Anche in questo caso il cliente finale può scegliere se acquistare una vettura con trazione anteriore o integrale, in questo caso sempre abbinata al cambio automatico.

Jeep Renegade

jeep-renegade-jeep-suv-2015 Fiat e Jeep: SUV e Crossover 2017

La piccola americana Made in Italy è una vettura compatta, quasi squadrata, nata e pensata per le avventure in off-road più che per la città. Jeep Renegade sta riscontrando un notevole successo nel mercato europeo grazie a una verve e a uno stile giovane e giovanile particolarmente spiccato. E’ una vettura che sulle strade off-road si comporta come un vero e proprio fuoristrada, adattandosi perfettamente a qualsiasi fondo stradale e assorbendo tutti gli urti e avendo sempre massimo grip anche su terreni dissestati.

Tre motori diesel e due benzina, prodotti da Fiat in Italia e da Chrysler rappresentano il cuore di questa vettura, che come la 500x ha anche una versione equipaggiata con una trasmissione a 9 rapporti manuale. Vanno comunque considerati gli elevati consumi di questa vettura, che se nell’off-road non vengono quasi percepiti, quando si va su strade extraurbane e si preme un po’ di più l’acceleratore, si nota come l’indicatore del serbatoio abbia dei rapidi sussulti in discesa.
Questa vettura è il perfetto connubio tra le caratteristiche americane e quelle italiane e forse anche per questo motivo sta riscuotendo un così ampio successo sia nel mercato americano che in quello europeo, da sempre divisi da esigenze particolareggiate.

Jeep Cherokee

jeep-suv-2015-cherokee Fiat e Jeep: SUV e Crossover 2017

Una delle vetture di punta di Chrysler è stata completamente rivoluzionata dal matrimonio con Fiat. E’ diventata una macchina moderna, esteticamente appetibile senza perdere le caratteristiche peculiari di puro fuoristrada che l’hanno sempre contraddistinta.
Nella nuova versione Jeep Cherokee associa a quelle caratteristiche anche un’anima urban, più gestibile e maneggevole, che la rende perfetta per i lunghi viaggi in autostrada ma anche per le code nel traffico in città.

La forma squadrata ha lasciato il posto a linee morbide e filanti e il pianale utilizzato è completamente di derivazione italiana: ha debuttato per la prima volta sulla Fiat Giulietta ed è trasposto sulla Cherokee KL. Viene venduta con tre diverse tipologie di propulsori, entrambi con doppia frizione, uno diesel (solo per il mercato europeo) e due benzina, abbinati al cambio manuale a 6 rapporti oppure automatico a 9.
Un’altra differenza tra i due mercati di distribuzione di questa vettura è nel servosterzo e nelle sospensioni: per il mercato europeo, infatti, è stato scelto un assetto più morbido, con un servosterzo facilmente maneggevole e comodo, adatto alle abitudini di guida locali. Al contrario, per il mercato americano la macchina ha mantenuto il settaggio tradizionale, con ammortizzatori più tesi e servosterzo irrigidito.

Jeep Grand Cherokee

jeep-cherokee-suv-2015 Fiat e Jeep: SUV e Crossover 2017

Un grande SUV di lusso, un vero e proprio fuoristrada d’alta gamma che ha scritto la storia del comparto fin dalla sua comparsa sul mercato. E’ una delle poche macchine che sa esprimersi con la stessa efficacia come macchina di rappresentanza e come macchina off-road, non temendo in nessun caso il fango e gli sterrati e adattandosi perfettamente alle strade delle città.
Jeep Grand Cherokee è una macchina sostanzialmente americana, che si sposa perfettamente con tutte le esigenze e necessità di questo mercato ma che è stata perfettamente adattata anche al mercato europeo.

Una delle novità più importanti introdotte nell’ultima versione è il cambio a 8 rapporti, che viene associato al potente motore 3.0 V6 diesel, che rispetto alla versione precedente ha 6 cavalli in più ma i consumi sono stati ottimizzati. Uno dei difetti che venivano lamentati dai consumatori europei per le versioni precedenti erano proprio gli elevati consumi su strade extraurbane, dove la trazione integrale contribuiva all’aumento di consumo di carburante. La meccanica non è stata modificata ma sono stati introdotti degli accorgimenti che hanno permesso di ottenere una vettura più coerente sul fronte dei consumi.

Per i più esigenti, comunque, il gruppo FCA ha pensato anche a un motore molto spinto, un 6.4 V8 introdotto nel 2012 che promette prestazioni da brividi nonostante la mole imponente di questa vettura. In generale anche i motori turbodiesel fanno sentire la loro voce.
Con oltre 4.80 metri di lunghezza, è certamente una vettura ingombrante, di dimensioni massicce, ma le linee eleganti e filanti non la rendono imponente e mastodontica come in passato: il muso e il posteriore sono stati completamente ridisegnati per regalare alla vettura una forma più giovane e moderna, che si sposasse con le esigenze di gran parte del pubblico, mantenendo la stessa idea e sensazione di protezione e sicurezza. Gli spazi a bordo sono particolarmente ampi e si viaggia comodi anche in 5. Per l’utilizzo in off-road, vengono venduti i dispositivi di protezione sottoscocca, indispensabili per chi si avventura negli sterrati e nelle strade meno praticabili.

Jeep Wrangler

jeep-wrangler-2014-suv-jeep Fiat e Jeep: SUV e Crossover 2017

Il vero fuoristrada, amato dagli integralisti del settore ma anche da chi non fa percorsi off-road non disdegnando la praticità di una vettura come questa. La Jeep Wrangler può essere definita come uno degli ultimi baluardi dei fuoristrada puri, inarrestabile su ogni superficie. E’ una vettura apparentemente spartana, che nasce con l’idea di essere un mezzo di trasporto da combattimento più che una vettura per circolare in strada, anche se lo spirito moderno e le nuove esigenze hanno fatto in modo che anche la Wrangler subisse diverse operazioni di restyling che, però, non hanno intaccato la sua essenza.

Pur essendo comoda non è certamente una vettura che si acquista per fare lunghi viaggi, tanto meno su strade extraurbane, vista e considerata la sua struttura molto specialistica per il fuoristrada. E’ una vettura particolarmente rigida, che consuma abbastanza quando va su di giri. Quando si è a bordo della Wrangler si ha l’impressione di dominare la strada, vista la posizione particolarmente alta: il sedile di guida è posto a circa 90 cm dalla strada, un’altezza fuori standard per qualsiasi altro modello. E’ una vettura che va saputa guidare: il parabrezza è più vicino rispetto a qualsiasi altro modello, la posizione di guida è verticale e il volante idem ma, nel nuovo modello, sono stati aggiunti alcuni dettagli in pelle che lo rendono più confortevole.

Per i più estremi le portiere possono essere completamente rimosse e si viaggia con i soli blocchi di sicurezza attivi, così come la capotte in tela che può essere coperta dall’hard Shell nel periodo invernale, quando la Jeep Wrangler diventa tutt’uno con il ghiaccio e la neve. Può essere guidata con la trazione anteriore, posteriore e integrale. Un dinosauro immortale: l’emblema di casa Jeep persiste per la sua strada anche le terzo millennio.

Potrebbe interessarti anche...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*