Auto ed ecologia / Tecnologia Auto

Sistema Start and Stop: Cosa è e Come Funziona

Cosa è e come funziona il sistema Start and Stop? Detto anche sistema Stop e Start, è un’automatismo che arresta il motore quando il veicolo si ferma, ad esempio al semaforo o in coda e lo riavvia non appena si pigia il piede sull’acceleratore per ripartire. Il sistema Start and Stop oggi è adottato da moltissime auto, anche in segmenti di mercato economici.

L’elettronica del sistema riconosce lo stato dell’auto tramite una serie di sensori, che indicano se l’auto è ferma o in movimento. Se l’auto è ferma il sistema spegne il motore, nel momento in cui si accenna a ripartire ad esempio pigiando l’acceleratore, la centralina del sistema Start e Stop riavvia il motore in automatico.

Arresto e riavvio motore automatici

Quindi sia la fase di arresto, che quella di riavvio del motore, sono completamente automatiche e gestite dal sistema Start/Stop, senza che il conducente debba fare alcuna operazione.
Lo scopo principale del sistema Start/Stop, è quello di ridurre il consumo e le emissioni delle auto e, anche se in misura minore, il livello medio di inquinamento acustico.
1-sg-16529-e-e1483452011233 Sistema Start and Stop: Cosa è e Come Funziona

Integra elettronicamente componenti già esistenti

Il dispositivo Start and Stop integra tramite controlli e sensori elettronici, le modalità di funzionamento di componenti già esistenti sulle auto, come il motorino di avviamento, la batteria, il comando acceleratore o i sistemi d’iniezione del carburante.
I numerosi arresti e riavvii del motore durante ogni sessione di marcia della vettura, apportano ai vari componenti un maggiore livello di stress meccanico ed elettrico, per cui tutte le parti che sono sollecitate maggiormente da questa modalità di marcia del veicolo, devono essere progettate ed ottimizzati, per essere in grado di offrire un maggiore livello di affidabilità.

Risparmio consistente

Attualmente, il sistema Start and Stop è in grado di far risparmiare in percentuale una quantità di carburante, che va dall’8% al 15% circa, con conseguenti minori emissioni di sostanze inquinanti. Ovviamente la percentuale di risparmio del carburante è legata al tipo di strada che si percorre, per cui il maggiore risparmio lo si ottiene in città dove ci sono continue fermate e ripartenze. Per finire, si può ipotizzare che se la maggior parte delle auto fosse dotata di tale dispositivo, si ridurrebbe anche l’inquinamento acustico, pensate ad una fila di auto al semaforo con il motore spento, sarebbe veramente un bel vedere e sentire soprattutto.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*