City Car / Hyundai

La Hyundai i10 modello 2015 in tutte le sue versioni benzina e GPL, principali caratteristiche e dati tecnici

La Hyundai i10 edizione 2015 è una City Car su cui la casa coreana punta molto. Il segmente di mercato delle auto piccole è in grande fermento e l’avere nella gamma i10 anche una versione a GPL fornisce un valore aggiunto. Salendo sulla i10 si percepisce una buona qualità in rapporto al segmento, ottimi materiali ed una ricca dotazione di serie, oltre ad una linea molto gradita al gusto europeo. Queste le caratteristiche principali della nuova gamma i10 di Hyundai, che viene costruita nell’impianto turco di Izmit ed è destinata particolarmente al mercato europeo.

hyundai-i10-2015-gpl-benzina-e1420195080159 La Hyundai i10 modello 2015 in tutte le sue versioni benzina e GPL, principali caratteristiche e dati tecnici

Una “piccola”, che offre a chi la vuole acquistarla, la possibilità di scegliere tra 14 varianti con tre motorizzazioni e vari allestimenti, 11 dei quali con alimentazione a benzina e 3 a benzina o Gpl. Caratteristiche comuni a tutte le i10, sono le sue proporzioni dinamiche, il bagagliaio capiente per la sua categoria, interni studiati nei minimi dettagli, che i designer Hyundai hanno realizzato pensando soprattutto al comfort e per rendere piacevoli sia i brevi tragitti che i viaggi medio-lunghi.

Buona scelta di motorizzazioni

Tre le motorizzazioni, a partire dal nuovo tre cilindri di 998 cmc ed una potenza di 66 cavalli che consente di viaggiare ad una velocità massima di 155 Km/h e che soprattutto offre un ottimo rapporto tra prestazioni e consumi, oltre ad avere emissioni di CO2 molto basse, pari a 108 g/Km. Un motore che è sotto il cofano di ben sette allestimenti, dalla versione base, i10 1.0 MPI Classic, venduta a 9.850 euro, salendo fino alla versione Sound Edition, in listino a 13.850 euro.
Per chi invece vuole disporre di un motore più performante, si passa al 1248 cmc, che vede salire la sua potenza a 87 cavalli e la velocità massima raggiungibile a 175 Km/h, sempre con un basso livello di emissioni, 114 grammi per Km. In questo caso i modelli disponibili sono 4, dall’i10 1.2 MPI Login, che costa 11.950 euro alla versione Sound Edition, che viene venduta a 14.450 euro.

La Hyundai i10 è anche a GPL

In alternativa altre tre versioni sono equipaggiate con il motore 998 cmc da 67 cavalli di potenza ed alimentazione benzina / GPL. Con il pieno di GPL la i10 ha una autonomia dichiarata superiore ai 400 chilometri. In questo caso si può raggiungere una velocità massima di 153 km/h e le emissioni sono di 104 grammi / km. I modelli sono indicati con la sigla i10 1.0. LPGI Econext e gli allestimenti sono il Comfort, il Login ed il Sound Edition, con i primi due in listino a 12.850 euro ed il terzo a 14.350 euro.

Ottima dotazione di serie

Già l’entry level, la i10 1.0 MPI Classic, dispone di serie di accessori importanti come l’ABS, il computer di bordo, il servosterzo elettrico, 6 airbag, compresi quelli laterali ed a tendina, ed il sistema ESP, mentre il climatizzatore e l’eventuale vernice metallizzata sono disponibili come optional a pagamento. La versione Sound edition completa la i10, con un sistema multimediale che offre al conducente la possibilità di controllarlo in un modo molto pratico, come se si trattasse di un tablet od uno smartphone. Si può quindi navigare su internet, telefonare con completa comodità, ed ascoltare musica, con la possibilità di personalizzare il sistema multimediale con alcune “app”, che possono essere scaricate da uno “store”, pre-intallato. Un sistema che può essere collegato a qualsiasi lettore mp3, o smartphone, sia che il sistema operativo sia Android o iOS. Altra funzionalità importante è il navigatore integrato, che consente di viaggiare con tranquillità con le mappe di 22 paesi dell’Europa occidentale.

Altre caratteristiche che fanno immediatamente riconoscere la i10, sono i gruppi ottici anteriori, la griglia frontale di forma esagonale, ed i fendinebbia anteriore che conferiscono alla vettura un tocco di eleganza. Anche nel posteriore spiccano i gruppi ottici, compresi i retronebbia, e lo spoiler nel quale è stato posizionato il terzo “stop”, che contribuisce ad una maggiore aerodinamicità della vettura. All’interno la i10 ha la possibilità di 3 diverse colorazioni, alle quali si abbinano i colori del rivestimento dei sedili.

Un insieme di caratteristiche che, insieme ai prezzi di listino, ne faranno una delle protagoniste del mercato europeo, per quanto riguarda il segmento delle “piccole”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*