Articoli di: Dario Montrone

Gruppi Automobilistici: quali sono i più grandi del Mondo

L’industria dell’auto mondiale si sta sempre più concentrando in grandi Gruppi Automobilistici, recentemente, nel settore si sono celebrati due eventi importanti.

Primo fra tutti, l’acquisizione di Opel, e della consociata britannica Vauxhall, da parte del gruppo francese PSA Peugeot Citroen. Precedentemente, invece, il gruppo automobilistico composto da Renault e Nissan ha preso il controllo di Mitsubishi Motors. Vediamo quindi quali sono i più grandi gruppi automobilistici al mondo.

gruppi-automobilistici1 Gruppi Automobilistici: quali sono i più grandi del Mondo
Il primo tra i gruppi automobilistici mondiali è Volkswagen AG, con circa 10.100.000 auto vendute nel 2016. Il colosso tedesco possiede i brand Audi, Bentley, Bugatti, Lamborghini, Porsche, Seat, Skoda e, appunto, Volkswagen.
Read more ›

27 marzo 2017 0 comments Mercato automobilistico

Confronto Hyundai Tucson e Kia Sportage

Il segmento dei SUV di dimensioni compatte ed economici è tra i più competitivi del mercato automobilistico, dato che sono presenti anche brand dello stesso gruppo, come Hyundai Tucson e Kia Sportage.

Le due vetture, infatti, hanno dimensioni quasi identiche, sono disponibili con le stesse motorizzazioni e in configurazioni quasi simili. Confronto Tucson Vs Sportage nelle Dimensioni: Sia la Hyundai Tucson che la Kia Sportage sono lunghe 448 cm e alte 165 cm, mentre il passo misura 267 cm per entrambe. Varia solo la larghezza, ma leggermente, in quanto ammonta a 185 cm per la Tucson e 186 cm per la Sportage.

hyundai-tucson-vs-kia-sportage Confronto Hyundai Tucson e Kia Sportage
Pressocché identico anche il volume del bagagliaio tra le due SUV compatte coreane, da circa 500 litri di capacità in configurazione standard e circa 1.500 litri di capienza nella modalità ‘a pieno carico’ (grazie ai sedili posteriori abbattibili o reclinabili e ripiegabili).

Confronto Tucson Vs Sportage nel Prezzo: La differenza più rilevante tra le due vetture è il prezzo base, quantificato in 21.000 euro per la Kia Sportage, mentre la Hyundai Tucson costa esattamente mille euro in più, quindi 22.000 euro. Differente anche la composizione della gamma, con tre allestimenti (Classic, Comfort ed XPossible) per la Tucson e cinque allestimenti (Active, Cool, Class, Feel Rebel e GT Line) per la Sportage. Read more ›

Saab 900: Auto Storica e Cult della Casa Svedese

Nel 1978, Saab introdusse la mitica 900, in sostituzione della 99, di cui rappresentava l’evoluzione sia in chiave stilistica che dal punto di vista meccanico. Tuttavia, la Saab 900 era più grande dell’auto da cui derivava, non solo in lunghezza ma anche nel passo, dato che l’abitacolo era più spazioso. Inoltre, la 900 portò al debutto il filtro antipulviscolo nel mondo dell’automotive, poi adottato anche dagli altri costruttori d’auto.

Al momento del lancio, la gamma della Saab 900 prevedeva il motore 2.0 TM5 a carburatori da 108 CV per la versione nell’allestimento GLS, il propulsore 2.0i a iniezione meccanica da 118 CV per la declinazione nell’allestimento GLE e il motore 2.0i sovralimentato da 145 CV per la versione Turbo. Oltre alla variante standard a cinque porte, la gamma comprendeva anche la 900 Coupé a tre porte, disponibile solo con le motorizzazioni 2.0i a iniezione meccanica da 118 CV della declinazione nell’allestimento EMS e 2.0i sovralimentata da 145 CV della versione Turbo.

saab_900_turbo_convertible-e1480874693804 Saab 900: Auto Storica e Cult della Casa Svedese
Nel 1979 fu introdotta la versione con il cambio automatico, abbinato all’allestimento GLE. Nel 1980, invece, l’unità 2.0i da 118 CV divenne appannaggio dell’allestimento GLi, disponibile solo per la Coupé a tre porte e per la debuttante berlina Sedan a quattro porte, quest’ultima proposta altresì nelle declinazioni GLE e Turbo anche in abbinamento al cambio automatico.
Read more ›

4 dicembre 2016 0 comments Saab

SUV compatti a GPL economici

L’inarrestabile crescita delle vendite di SUV compatti ha indotto le case automobilistiche a diversificarne sempre di più l’offerta. L’arrivo sul mercato di nuovi modelli di SUV Compatti ed economici alimentati a GPL non sorprende quindi più di tanto. La sempre più pressante esigenza di risparmio sia in termini economici che di emissioni inquinanti, ha immesso sul mercato una nuova generazione di piccoli SUV, ormai offerti con una vasta gamma di alimentazioni.

Dicevamo del GPL ma troviamo anche SUV a metano ed ibridi, insieme ai classici benzina e diesel. Vediamo alcuni SUV GPL piccoli ed economici, con motore bifuel, che permette un notevole risparmio in termini di costo del carburante.

dacia-duster-2016 SUV compatti a GPL economici
La Dacia Duster è al momento in cui scriviamo la SUV più economica del mercato, anche nella versione a GPL, in vendita da 12.700 euro ed equipaggiata con il motore 1.6 da 115 CV dotato del dispositivo Stop&Start. La gamma della Duster GPL prevede gli allestimenti standard Ambiance e Lauréate, affiancati dalle declinazioni della “Serie Speciale” Ambiance Family e Lauréate Family, nonché dalla “Serie Limitata” Black Shadow.

Read more ›

Auto economiche a meno di 10.500 euro

Le auto economiche e piccole sono sempre molto ricercate dagli automobilisti, in particolare quelle dal prezzo di listino inferiore o intorno ai 10.000 euro.

Tutte le grandi case automobilistiche hanno nel loro listino dei modelli e delle versioni di auto economiche, perfette per chi non vuol spendere cifre elevate, ma non vuol comunque rinunciare a una macchina sicura e comoda per lo svago e per il lavoro. Vediamo una rapida carrellata di modelli di auto con prezzo di base inferiore ai 10.500 euro estratti dal listino di novembre 2016.

Citroen C1

La citycar francese è in vendita a 9.950 euro nella versione con il motore a benzina 1.0 VTi a tre cilindri da 68 CV di potenza, la carrozzeria a tre porte e l’allestimento Live, mentre la stessa configurazione per la variante a cinque porte costa 10.450 euro. Per quanto riguarda i consumi, il costruttore transalpino dichiara 5,0 litri per 100 km nel circuito urbano, 3,6 litri per 100 km nel circuito extraurbano e 4,1 litri per 100 km nel circuito misto.
citroen-c1_2014-e1480282756430 Auto economiche a meno di 10.500 euro Read more ›

27 novembre 2016 0 comments Dacia, Hyundai, Renault, Suzuki

2017: la rivincita della Lancia K Coupé

Non ha ancora spento le fatidiche venti candeline sulla torta, ma la Lancia K Coupé è già da tempo una predestinata all’ingresso nel magico mondo delle auto storiche, nonostante le performance commerciali modeste. Al debutto, infatti, non convinse sia gli addetti ai lavori che gli esigenti estimatori del brand Lancia, soprattutto per la linea poco originale. Molti avrebbero preferito la versione di serie della Kayak, concept car esposta da Bertone al Salone di Ginevra del 1995 e prodotta in esemplare unico per un cliente molto particolare (l’Avvocato Gianni Agnelli). Tuttavia, anche per ragioni di economia di scala, fu scelta la proposta interna del Centro Stile Lancia.

La Lancia K Coupé, definita “La più pura interpretazione del sofisticato concetto del Granturismo”, fu svelata per la prima volta nel mese di aprile del 1996, in occasione della 66° edizione del Salone di Torino. La vettura debuttò definitivamente sul mercato solo un anno dopo, precisamente nel mese di maggio del 1997, segnando il ritorno della gloriosa Casa automobilistica torinese nel settore delle coupé, abbandonato 13 anni prima con l’uscita di scena della Gamma Coupé.

2-3-190-e1479941504675 2017: la rivincita della Lancia K Coupé
Al momento del lancio, era disponibile con tre differenti motorizzazioni, tutte a benzina: 2.0i Turbo 16V a quattro cilindri da 205 CV, 2.4i 20V a cinque cilindri da 175 CV e 3.0i V6 24V da 204 CV, quest’ultima abbinata al cambio automatico a 4 rapporti che, grazie al controllo elettronico, prevedeva le modalità di guida Normal (per il massimo comfort), Power (votata alla sportività) e Ice (per affrontare tracciati a scarsa aderenza).

Read more ›

23 novembre 2016 0 comments Auto Storiche, Lancia

Auto a Metano di Serie per il 2017, i Modelli con Prezzi e Versioni

Le auto a metano rappresentano la più valida alternativa alle tradizionali auto a benzina o diesel, soprattutto per i vantaggi in termini di costi d’esercizio e autonomia. Inoltre, il prezzo del metano è nettamente più stabile rispetto agli altri carburanti, dato che è proposto da molti anni alla cifra di circa un euro al kg (nessun refuso, l’unità di misura del metano è in chilogrammi e non in litri). Nei primi nove mesi di quest’anno, le auto a metano rappresentano il 2,4% delle immatricolazioni.

Nonostante siano più economiche rispetto alle auto ibride o elettriche, il numero di modelli a metano è ancora esiguo, in quanto limitato ai gruppi automobilistici FCA (Fiat e Lancia) e VW (Audi, Seat, Skoda e Volkswagen), nonché ai costruttori Mercedes-Benz e Opel.

natural-power_metano Auto a Metano di Serie per il 2017, i Modelli con Prezzi e Versioni
La compatta Audi A3 a metano è identificata dalla denominazione g-tron, equipaggiata con il motore sovralimentato 1.4 TFSI a benzina o metano da 110 CV di potenza e proposta solo nella variante Sportback con la carrozzeria a cinque porte. La relativa gamma è declinata in tre livelli di allestimento: base, Design e Sport, affiancati dalla declinazione Business per l’omonima clientela. Il listino, invece, parte dal prezzo base di 26.400 euro. Inoltre, la Audi A3 Sportback g-tron è disponibile anche con il cambio sequenziale S tronic a doppia frizione.

Read more ›

19 novembre 2016 0 comments Alimentazione a metano

Nuove Auto a GPL di Serie 2017: Modelli, Caratteristiche Tecniche e Prezzi

Sul mercato italiano sono disponibili quasi cinquanta modelli di auto con la doppia alimentazione a benzina e GPL, appartenenti a quasi tutti i brand e ogni segmento. Il brand con più auto a GPL è Opel, con ben otto modelli, dalla piccola Karl alla grande Zafira Tourer. Presente anche il gruppo Fiat, ora FCA, anch’esso con otto modelli dei brand Alfa Romeo, Fiat e Lancia.

La Alfa Romeo MiTo è disponibile con il prestante motore 1.4 Turbo GPL da 120 CV di potenza e la relativa gamma è composta da due sole declinazioni: una nell’allestimento base che costa 20.700 euro, l’altra nell’allestimento Super proposta al prezzo di 22.200 euro.

091023_AR_MiToGPL-e1478443232815 Nuove Auto a GPL di Serie 2017: Modelli, Caratteristiche Tecniche e Prezzi

La stessa motorizzazione della MiTo GPL è prevista anche per la Alfa Romeo Giulietta, vale a dire il propulsore 1.4 Turbo GPL da 120 CV di potenza, in abbinamento a quatro livelli di allestimento: base, Progression, Distinctive e Super. Il prezzo base, invece, ammonta a 24.750 euro.

La nuova Citroen C3 è già disponibile nella versione GPL, con l’unità 1.2 PureTech a tre cilindri da 82 CV di potenza. La relativa gamma è declinata in due soli allestimenti, vale a dire Feel e Shine. La nuova C3 a GPL è in vendita da 15.750 euro.

Read more ›

6 novembre 2016 0 comments Alimentazione a GPL

Auto Ibride: Modelli in Commercio nel 2017 con Prezzi e Foto

Sul mercato italiano sono disponibili ben 47 modelli di auto a propulsione ibrida, alcuni di essi dotati della tecnologia Plug-In che consente di viaggiare anche in modalità elettrica.

In quasi tutti i segmenti sono presenti auto ibride, tra le utilitarie con le giapponesi Suzuki Baleno e Toyota Yaris, ma anche tra le supercar con la BMW i8 e la Honda NSX, senza dimenticare l’esclusiva LaFerrari di Ferrari.
P90208685_highRes_bmw-740e-iperformanc-e1477235688729 Auto Ibride: Modelli in Commercio nel 2017 con Prezzi e Foto
La pioniera Toyota Prius, invece, è stata recentemente attaccata direttamente dalla sudcoreana Hyundai Ioniq. In Italia, il mercato delle auto ibride è in aumento. Infatti, l’anno scorso ne furono immatricolate 26.336, pari a poco più dell’1,6% di quota di mercato. Il dato è già stato superato abbondantemente quest’anno, con 28.315 auto ibride immatricolate da gennaio a settembre e la relativa quota di mercato ammonta al 2% circa.
Read more ›

23 ottobre 2016 1 comment Auto Ibride ed elettriche

Auto da Rally Storiche: Lancia Delta Integrale e S4 e Lancia Stratos

Tra le auto da rally storiche, il marchio Lancia è stato per molti anni sinonimo di auto da Rally di successo: tra queste figurano la Lancia Delta Integrale, la Lancia Delta S4 e la Lancia Stratos. La Lancia Delta Integrale ha gareggiato sui circuiti di rally dal 1987 al 1993, vincendo ben 6 titoli mondiali costruttori consecutivi e 4 titoli mondiali piloti.

La vettura, introdotta nel 1986 come Delta HF 4WD, era equipaggiata con il motore 2.0ie turbo da 166 CV, abbinato alla trazione integrale che prevedeva il differenziale posteriore Torsen a slittamento limitato.
060525_L_VincMondRally_1024-e1476390308691 Auto da Rally Storiche: Lancia Delta Integrale e S4 e Lancia Stratos
La Delta Integrale, invece, fu presentata al Salone dell’Auto di Francoforte del 1987, con il motore 2.0ie turbo da 181 CV. Nel 1989 fu la volta della versione 16V, con il propulsore plurivalvole da 196 CV e maggiore ripartizione della coppia motrice al retrotreno, grazie al sistema a tre differenziali con il centrale epicicloidale Ferguson dotato di giunto viscoso e il posteriore Torsen antislittamento. Nel ’91 ha debuttato la Delta Integrale ‘Evoluzione’ da 205 CV, mentre nel ’93 è stata introdotta la versione catalizzata da 211 CV. Read more ›

13 ottobre 2016 0 comments Lancia